Cantina Uberti Franciacorta Elenco Prezzi

La Cantina Uberti Franciacorta crea tradizione e collega tracciando una linea ben marcata la storia e la tradizione con i tempi nostri in un’ unico denominatore, la serietà ed il miglioramento costante.

Nel 1980 Agostino Uberti e sua moglie rilevano l’azienda e la portano dai piccoli 9ha ai 25ha attuali, con una produzione di quasi 200.000 bottiglie.

Produrre con cura ed attenzione in tutti i passaggi porta a non avere fretta, basti pensare che il Franciacorta base riposa ben 30 mesi prima della commercializzazione.
Moderne tecniche in vigna, ricordiamo che è tutto rigorosamente BIO, raffinata cantina con tecniche di vinificazione all’avanguardia. La vinificazione si realizza su tre differenti recipienti in relazione del tipo di vino, il primo è il tino di fermentazione acciaio inox, il secondo in barriques e da pochi anni con un’ulteriore intuizione del tino in rovere troncoconico.
Ogni singolo ha differenti capacità e soluzioni tecniche che ottimizzano il passaggio da mosto a vino prima della sboccatura.

La gamma dei prodotti della Cantina Uberti Franciacorta è ampia e spazia dai più secchi al morbido Satèn.
Vi vogliamo segnalare quelli che per noi sono i principali attori di pregio di questa prestigiosa casa, ossia, Franciacorta Brut Satèn Millesimato Magnificentia, Franciacorta Extra Brut Millesimato Comarì del Salem, Franciacorta Brut.

Descrivendone uno in particolar modo, ci piace l’idea per i puristi e gli intenditori il Comarì del Salem.
Nasce dall’unione di due vitigni, lo storico Chardonnay e Pinot Bianco. La raccolta è fatta tutta a mano in piccole cassette di legno a fine agosto. Così facendo si preserva al meglio l’acidità dell’acino e si dà modo di riposare negli anni senza mutare troppo l’assetto aromatico nella seconda fase fermentativa. Al naso è secco e diretto, tagliente e gessoso. Racconta di ampi sbuffi di crosta di pane e fine pasticceria, minerale, armonico, con note di miele e mandorla.
Al palato è armonico, lungo e di perfetto equilibrio tra acidità e tannino. Corpo importante, volume carbonico corretto e retrogusto di nocciola. Da abbinarsi a tutto pasto, è preferibile non unirlo ad altri vini.