Cantina Terlano – Kellerei Terlan

Tra Bolzano e Merano c’è un piccolo villaggio, Terlano, dove dal 1893 nascono i vini di questa importante cantina. La cooperativa, è tra le cantine più all’avanguardia dell’Alto Adige. Simbolo per tutta l’Italia di cooperazione perfetta. Sono 143 produttori, che coltivano 165 ettari di vigneti con una produzione pari 1, 4 milioni di bottiglie. Il loro obiettivo è raggiungere standard di qualità riconosciuti a livello nazionale e internazionale. Tutta la zona si fregia della denominazione DOC grazie alle sue caratteristiche pedoclimatiche. Sono le montagne che preservano il clima ideale per questa zona. Gli impianti sono terreni prevalentemente sabbiosi-argillosi, ma ricchi di minerali responsabili della complessità dei vini. La produzione comprende per un 70% bianchi e solo per il 30% rossi. Esistono tre linee di qualità:

  • Selezione,
  • Vigneti,
  • Classici.

Un’importante operazione di marketing è di introdurre sul mercato per ogni nuovo anno un vino raro, invecchiato per almeno 10 anni, emblema della longevità di questi vini. Lo scopo di questi vini è trasmettere le loro origini. Nel 2009 sono stati ampliati gli spazi dediti all’invecchiamento, per garantire la completa maturazione in loco. Tra le etichette non mancano: Pinot Bianco, Chardonnay, Pinot Grigio, Müller Thurgau, Gewürztraminer e Sauvignon Blanc, poi ancora Lagrein, Schiava e Pinot noir.