Cantina Mesa

Nasce dal sogno di Gavino Sanna, famoso pubblicitario italiano, che volle creare il proprio estro creativo in Sardegna, realizzando la cantina “MESA”. Dal significato semplice, ossia tavola, unisce nutrimento, convivio, amore materno e profumi.
La volle creare salvaguardando la tradizione e l’amore per la terra Sarda insieme alla ricerca e sviluppo di nuove metodologie di lavoro in vigna ed in cantina premianti.

Ne fa buon esempio la tecnica con la quale volutamente si evita di ricorrere all’utilizzo di pompe per il passaggio del mosto e/o del vino da una vasca all’altra.

Al livello più alto vi è la parte in cui il vino viene delicatamente sottoposto a diraspatura, viene fatto scendere per caduta naturale al piano inferiore, Qui ci sono tutti i passaggi nei tini vinificatori, dove il glucosio si trasforma in alcool etilico e da vita al corpo alcolico che ben si strutturerà nel tempo.

Al livello più basso, al di sotto del livello terra, troviamo le barriques ed i tini per il riposo ed affinamento. Un vero processo innovativo, che punta su tecnologia e generazione di nessun stress alle uve.

Tra le principali etichette della cantina MESA ci piace segnalare il Vermentino Opale Mesa , vero asso e punta tra i bianchi. Di colore giallo paglierino intenso, presenta ampi archetti di glicerina e si compone di un bouquet ampio e sontuoso. Decisi richiami di frutta esotica, armonico, si apre dopo ampie ossigenazioni a menta ed eucalypto.

In bocca è vellutato, miele di acacia, mela cotogna e pera cotta danzano su un corpo armonico e setoso. Finale lungo e persistente.