Falesco Vini

Unione, tradizione ed innovazione continua. Questi i principali attributi che contraddistinguono la Falesco. Nasce nel 1979, diventa rapidamente un vigoroso punto di riferimento per i produttori della regione Umbria e Lazio.

Si fece conoscere con il primo “Est” Poggio dei Gelsi, proseguì con “Montiano” e Ferentano nel finire degli anni ’90 per arrivare nel 2006 alla produzione del Sagrantino di Montefalco.

Azienda traversale che attraversa tre generazioni di pensiero e stile; dinamica in quanto volta alle nuove tecnologie con le principali tecniche di comunicazione del web, sa unire la tradizione del terreno con le ultime tecniche di vite e vigna.

Due aree prevalenti per i vigneti, a Montefiascone nel Lazio, con terreni sabbiosi e ricchi di fosforo e a Montecchio in Umbria, dove le ampie escursioni termiche tra inverno ed estate regalano un terreno calcareo-argilloso con piccoli micro elementi quali azoto e fosforo.

Nel Lazio Falesco punta sia sugli internazionali quali Merlot, Syrah e Viogner sia su Roscetto, Aleatico e Trebbiano. In Umbria invece si fa una scelta di campo e di territorialità, puntando su Sangiovese in purezza , Verdicchio e Vermentino.

Ogni passaggio in vigna ed in cantina è ottimizzato al meglio, usando i migliori lieviti selezionati, temperatura, bilancio termico, patrimonio azotato sono solo alcuni dei molti parametri fondamentali per un vino di successo.

Ci piace consigliarvi Ferentano Roscetto, Soente Viognier, Rosso Marciliano ed il Vermentino Umbro tra i principali scrigni di questo bel successo tutto italiano!