Cantina Diego Conterno

Barolista puro, esteta e perfezionista, Diego Conterno pone le radici della sua cantina nel comune di Monforte d’Alba.
Qui tradizione, potenza, struttura, tannini pronunciati e grande longevità sono le caratteristiche essenziali per il vero Barolista. Secondo la vecchia scuola di pensiero classica che si contrappone alla moderna affascinati dall’eleganza complessiva del vino, il Barolo deve affinare in botti grandi, magari vecchie, per proseguire successivamente in vetro.
Non occorre fretta e voglia di provare, ma concedere al tempo la possibilità di regalare evoluzione aromatica al nettare contribuendone a migliorare la struttura fenolica, antocianica e tannica.
Ne fa bella prova il Barolo “Ginestra” Diego Conterno, dal colore rosso rubino, assume un ventaglio di ricche spezie orientali che seducono l’olfatto. Si allunga su corpo morbido e di preciso assetto minerale. Deve il suo nome al vitigno Ginestra, posto ad un’altitudine di 300/350 mt sul mare su un terreno di origine prettamente calcareo.
Lunghe macerazioni tra i 20 ed i 30 giorni sulle bucce e prolungati riposi in cantina concedono una sintassi perfetta all’eno-cultore in cerca di momenti unici da degustare.