Cantina Cave Mont Blanc

All’interno della Vallata di Valdigne, nei comuni di Morgex e La Salle recita una stupenda prosa enoica d’amore la cantina Cave Mont Blanc.
La viticultura è estremamente eroica, basti pensare che i vitigni di Priè Blanc si inerpicano sino a 1.200 mt, altezza in assoluto più elevata in Europa, dove cura, passione e tecniche all’avanguardia regalano dei vini di qualità assoluta.
Il vitigno è autoctono e di piccola fruibilità a livello commerciale. Viene coltivato con la tecnica della pergola bassa ed ha un ciclo vegetativo molto particolare, in quanto i germogli nascono tardivamente rispetto agli altri vitigni a bacca bianca e sono maturi in piena estate, evitando così rischi di nevicate improvvise.
Questo vitigno dona al nettare un sapore ed un corpo strepitoso, resistette alla fillossera ed è l’unico ad avere pianta e piede europea, dove per tutti gli altri vitigni, per resistere si arrivò ad avere piede americano su pianta europea.
Unica azienda in Valle d’Aosta a produrre bollicine a Metodo Classico, ricorre all’uso della vinificazione in inox e legno per passare nella seconda fase rifermentativa alle bottiglie che riposano sulle pupitre per almeno 12 mesi.
Tra i principali assi dell’azienda di assoluto pregio e vigore è Chandelune Vin De Glace, considerato tra i migliori “Ice Wine” d’Italia, unisce la vendemmia del ghiaccio con la tecnica ossidativa. Ne nasce un nettare strepitoso, con ampie ventate di polpa surmatura, miele, fini spezie e corpo imperituro a protezione di un regale quadro olfattivo.
Ottimi inoltre, ci piace segnalare il Blanc de Blanc Cave Mont Blanc e la Cuvèe du Prince Brut Nature Millesimato come chicche a cui un appassionato non può farne a meno…