Cod. Prodotto: MTB.RCH.XXX.RCG.XXX.LAC
Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG Laccento Montalbera

Ruché di Castagnole Monferrato DOCG Laccento Montalbera

Ruché di Castagnole Monferrato DOCG Laccento Montalbera

4%
Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG Laccento Montalbera
Tipologia:
Produttore:
Vitigni:
Zona di produzione:

Informazioni aggiuntive

Annata: 2019
Gradazione alcolica: 14,5%
Volume Bottiglia: 750 ml, 1500 ml

Ruché di Castagnole Monferrato DOCG Laccento Montalbera

4%
Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG Laccento Montalbera

Prezzo CAD.

12,9032,50

Svuota
Tipologia:
Produttore:
Vitigni:
Zona di produzione:

Informazioni aggiuntive

Annata: 2019
Gradazione alcolica: 14,5%
Volume Bottiglia: 750 ml, 1500 ml

Vigneti: allevamento a Guyot basso con 7-8 gemme sul  capo frutto
Vendemmia: 80% a normale maturazione 20% in leggera sovra maturazione
Vinificazione: tradizionale in rosso
Affinamento: in vasche di acciaio e successivamente in bottiglia a temperatura controllata

Siamo davanti ad un vino rosso fermo piemontese, proveniente dalla cantina Montalbera e avvolto nel mistero per quanto riguarda le origini dell’uva: si immagina che l’etimologia di “Ruchè” sia “San Rocco”, il Santo che per primo coltivò quest’uva in particolare; l’altra scuola, forse più plausibile, riconduce l’origine delle uve all’Alta Savoia confermando in ogni caso l’origine antica e territoriale del vitigno. Fu riscoperto negli Anni Settanta da Don Giacomo Cauda: cominciò con soli dieci filari e fece poi storia. Il Ruchè DOCG è ora conosciuto anche all’estero ed è vessillo indiscusso del terroir del Monferrato.
La stessa composizione genetica dell’uva Ruché è ancora non mappata del tutto, e Montalbera se ne sta facendo carico provando ad indagare ulteriormente. Il Pinot Nero ha molte caratteristiche in comune, difatti il rosso in analisi ha picchi organolettici e strutturali ben definiti.
Color rosso intenso, ha sentori di floreali di viola e rosa che avvolgono i sensi, ammaliando già dal momento in cui lo si versa nel calice; dalla facile beva, ha un gusto speziato, dolce, con note di albicocca e frutta estiva. Il Ruchè di Castagnole Monferrato è peculiare già al momento della vendemmia, che prevede la raccolta della maggiorparte di uva a normale maturazione, con una piccola percentuale di uva in lieve sovra maturazione: ciò aumenta il potere zuccherino nella vinificazione seguente. Per quanto riguarda l’affinamento, questo inizia in vasche di acciaio inox a temperatura controllata e prosegue in bottiglia.
Questo eccellente e amabile vino rosso Montalbera è da preferire con piatti leggeri e delicati: risotti mantecati con formaggio poco stagionato, carni al forno, persino con alcuni dolci tradizionali secchi come ad esempio biscotti cantucci e torta caprese con cioccolato fondente. La versione Laccento Ruchè DOCG è pluripremiata e racchiude tutte le qualità appena elencate, così avvolgente e dalla struttura notevole e piena: ha saputo conquistare, per citarne alcuni, Gambero Rosso nel 2018, L’Annuario dei Migliori Vini Italiani di Luca Maroni e il Los Angeles International Wine Competition.
Godi appieno il Ruchè di Castagnole Monferrato, servendolo ad una temperatura massima di 18°C e lasciandolo respirare circa quindici minuti prima di sorseggiarlo.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Prezzo CAD.

12,9032,50

Svuota
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ruché di Castagnole Monferrato DOCG Laccento Montalbera”