Negramaro

E’ in Puglia, che trova i suoi natali il Negramaro; un vitigno a bacca rossa diffuso maggiormente nel Salento. Un vitigno a maturazione tardiva dai grappoli di media grandezza con acini molto dolci e succosi che tendono al violaceo.
Inizialmente questo vino era utilizzato per tagliare i vini e solo negli ultimi anni è stato vinificato in purezza conquistando notevole successo. Sul mercato arriva dopo un periodo d’invecchiamento che oscilla tra 6-12 mesi e dal 2011 è il vitigno che contribuisce per almeno il 90% della denominazione Negroamaro di Terra d’Otranto DOC.
Nel calice si presenta di colore rosso rubino con riflessi tendenti al nero, al profumo richiama i frutti  bacca nera e al gusto inizialmente amarognolo finisce poi morbido e asciutto.
Versato in ampi calici ad un temperatura di servizio tra 15-16° è un ottimo vino a tutto pasto, che accompagna ottimamente, nel rispetto della sua tipicità, i piatti della tradizione salentina.

Qui sotto i prezzi delle migliori cantine produttrici di Negramaro.