Freisa d’Asti

Siamo in Piemonte, nelle province di Cuneo, Alessandria e nella zona di Casale Monferrato, dove dal 1972 abbiano la Freisa d’Asti DOC. Freisa è un antico vitigno, diffuso in tutto il Monferrato Astigiano, che nella tradizione contadina era prodotto come vino dolce per accompagnare il dessert. Conosciuto già dal ‘500 si è diffuso nella zona nell’800. È a maturazione tardiva, si adatta al territorio nonostante le scarse precipitazioni e presenta un grappolo conico con acino piccolo e vellutato dalla buccia spessa e colore blu-nero. Oggi il Freisa DOC ha conquistato il suo prestigio ed è ritenuto un’eccellenza tra i rossi piemontesi. È un vino prodotto in purezza con l’omonimo vitigno in varie versioni, con o senza maturazione in botti di legno. La selezione delle uve e l’affinamento per almeno un anno sono i presupposti per avere un Freisa DOC Superiore, che sia arricchisce di altri particolari sentori.
È un vino di qualità dal colore rosso granato, al naso presenta un bouquet fruttato e al gusto ha un’equilibrata tannicità e freschezza. Il suo grado alcolico varai dagli 11° agli 11.5° per la tipologia superiore. Servito ad una temperatura ottimale tra 16-18° accompagna taglieri con salumi locali, primi piatti a base di ragù, secondi a base di carni bianche e rosse arrosto o alla griglia.