Barbera

La Barbera è un vitigno a bacca rossa, diffusa principalmente in Piemonte e in Lombardia.
Le zone storiche di produzione sono:

  • il Monferrato,
  • la provincia d’Asti con la relativa DOCG Barbera d’Asti,
  • le Langhe con la DOC Barbera d’Alba.

La coltivazione della Barbera ha conquistato anche il resto del mondo: Argentina, California e Uruguay grazie alla sua estrema versatilità di adattarsi alle diverse tipologie di terreno.

Gli acini sono di media grandezza con una buccia dal colore blu intenso. E’ un vitigno di grande resa che giunge a maturazione tra fine settembre e inizio ottobre, si presta alla vinificazione sia in purezza che in assemblaggi.

Nella versione ferma o frizzante, giovane o invecchiato è un vino piacevole dal colore intenso con sentori di frutta e spezie, tannini decisi e morbidi e dalla spiccata acidità che la contraddistingue come caratteristica da altri vini.

A tavola gioca diversi ruoli dall’aperitivo nella versione più leggera a quella più corposa adatta a piatti elaborati a base di tartufo o selvaggina.

Le temperature di servizio ottimali vanno da 15°-17° C per le bottiglie più complesse a 13°-15° C per quelle più giovani.