Grillo

Il Grillo è un vitigno a bacca bianca siciliano, anche se qualcuno ne indica una possibile origine pugliese. Molto vigoroso ha grappoli di media grandezza con acini dalla buccia fine che tendono a riflessi sull’aranciato.

Viene vinificato in purezza o in assemblaggio, la sua caratteristica è l’apporto di tenore alcolico che lo rende ideale per i vini liquorosi. Infatti è la base della Marsala.

Oggi rientra in molti disciplinari DOC: Alcamo, Contea di Sclafani, Contessa Entellina, Delia Nivolelli, Erice, Mamertino di Milazzo, Marsala, Menfi, Monreale, Salaparuta, Sambuca di Sicilia e S. Margherita di Belice

Può essere consumato giovane, ma reagisce ottimamente all’invecchiamento, ha un colore molto carico sul giallo, al nasco riproduce sentori erbacei, al palato buona struttura presenta un elevato tenore alcolico.

I suoi abbinamenti ideali con primi e secondi a base di pesce, ma non tradisce antipasti e verdure.