Il Natale è ormai passato ma il Capodanno è alle porte e tra gli elementi immancabili per dire addio all’anno appena trascorso come si deve i fuochi d’artificio non possono di certo mancare così come litri e litri di spumante per brindare in compagnia di tutti gli amici più cari.

Champagne o spumante? E’ questa una delle domande che tutti gli appassionati delle bollicine si pongono  nella scelta della bottiglia giusta per l’occasione. Secondo i dati raccolti da Coldiretti, che ogni anno fa una stima del numero di bottiglie stappate durante le feste natalizie, la quantità di tappi saltati aumenta sempre di più ogni 31 dicembre, così come il numero dei consumatori che, anche all’estero, preferiscono lo spumante made in Italy allo Champagne.

Per sapere quante bottiglie del nostro spumante verranno stappate entro la fine del 2015 bisognerà attendere i primi giorni dell’anno nuovo ma ecco quali sono i dati raccolti da Coldiretti in merito agli anni passati. Nel 2013 ben l’86 per cento degli italiani non ha potuto fare a meno dello spumante mentre l’11 per cento ha preferito lo Champagne e durante le feste sono state stappate più di 80 milioni di bottiglie made in Italy. Grande successo per le bollicine italiane anche all’estero  dove si è registrato un incremento del 16  per cento di bottiglie vendute, raggiungendo quota 700 milioni.

Il 2014, sempre secondo Coldiretti, è stato invece l’anno d’oro dello spumante italiano che ha fatto registrare un record storico con oltre 220 milioni di tappi stappati tra Italia ed estero per i festeggiamenti di fine anno. In aumento rispetto al 2013 anche il numero dei consumatori che ha scelto lo spumante invece dello champagne, ben l’89 per cento, per un totale di circa 2,4 milioni di pezzi venduti, compresi quelli per i regali di natale. Cresce anche il numero delle bottiglie di spumante esportate all’estero, circa il 24 per cento in più rispetto  ai primi nove mesi del 2014.

Quante bottiglie si stapperanno nel 2015? Per saperlo bisognerà attendere i primi giorni del nuovo anno. Vini Perbacco vi augura un 2016 ricco di gioia, allegria e tanto buon vino.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *