Ca’ Del Bosco, una cantina dal cuore della Franciacorta

“Il vino è un valore reale che ci dà l’irreale”- Luigi Veronesi- Enologo italiano-

E’ questo il principio ispiratore che sta alla base della filosofia di Ca’del Bosco, una delle più importanti realtà della Franciacorta che non solo rappresenta una cantina di eccellenza ma anche un nuovo modo di concepire il vino creando una relazione unica tra strutture, territorio e uomini.

Ca’ Del Bosco presenta una selezione con ben 8 tipologie di bottiglie differenti che si adattano, per qualità e fascia di prezzo, alle esigenze di tutti gli amanti del vino.

Selezione Couvèe:

La selezione Couvèe è caratterizzata da quattro diversi Magnum Bellavista: Couveè Prestige, realizzato con uve provenienti da 96 diverse vigne di Chardonnay, 75% Chardonnay, 10% Pinot Bianco e 15% Pinot Nero. Couveè Prestige Rosè, composto da uve provenienti da tre diversi vigneti di Charddonay e 17 vigne di Pinot Nero,  20% Chardonnay e 80% Pinot Nero.

Couvèe Annamaria Clementi, realizzato con uve di 15 vigne Chardonnay, 8 vigne di Pinot nero e 2 vigneti di Pinot Bianco, 55% Chardonnay, 25% Pinot Bianco e 20% Pinot Nero. Couvèe Annamaria Clementi Rosè, realizzato con uve di 3 diversi vigneti a Pinot Nero, Pinot Nero al 100%.

Vintage Collection:

Quattro sono le bottiglie che compongono la Vintage Collection: Vintage Collection Saten, con uve di 14 vigne Chardonnay e due vigneti a Pinot Bianco, 85% Chardonnay e 15% Pinot Bianco. Vintage Collection Brut, realizzato con uve di 12 vigne Chardonnay, 2 vigne a Pinot Bianco e 6 vine a Pinot Nero, Chardonnay 55%, Pinot Bianco 15% e Pinot Nero 30%.

Vintage Collection Dosage Zèro, realizzato con uve di 14 vigneti Chardonnay, 2 vigne a Pinot Bianco e 4 a Pinot Nero, Chardonnay al 65%, Pinot Bianco al 13% e Pinot Nero al 22%.  Vintage Collection Dosage Zèro Noir, con uve di 3 vigne di Pinot Nero,  puro Pinot Nero 100%.

Scopri i prodotti della cantina Ca’ Del Bosco al miglior prezzo nel nostro ecommerce.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *