Vinitaly

Buon compleanno Vinitaly: 50’anni di storia del vino italiano

Buon compleanno a Vinitaly che festeggia i suoi primi 50’anni di storia, celebrando un glorioso passato con uno sguardo sempre rivolto al futuro del vino italiano, attraverso un francobollo speciale di Poste Italiane, dedicato alle Eccellenze del sistema produttivo ed economico del nostro Paese.

La manifestazione, che negli anni ha guidato l’evoluzione del sistema vinicolo nazionale ed internazionale, dalle Giornate del vino italiano in Gran Guardia del 1967, alla Vinitaly International Academy per la formazione di esperti del vino italiano nel mondo, fino al riconoscimento del Governo Italiano per l’organizzazione di Expo 2015 Vino, avrà luogo presso Veronafiere dal 10 al 13 Aprile 2016.

Vinitaly 1

In occasione del suo 50’esimo anniversario Vinitaly ha inoltre voluto dedicare un riconoscimento speciale al suo padre fondatore, Angelo Betti, al quale è stato intitolato il premio “Benemeriti della Viticoltura”, mentre un diploma per i 50 anni insieme è stato consegnato alle 42 cantine presenti dal 1967.

La storia del vino italiano nel mondo:

Vinitaly

  • 1967: E’ la data che segna l’inizio ufficiale di Vinitaly. Il 22 e il 23 settembre di quell’anno presso il palazzo della Gran Guardia prendono il via le Giornate del vino italiano per discutere della legge sulle denominazioni di origine dei vini.
  • 1971-1978: Nel 1971 la manifestazione prende ufficialmente il nome di Vinitaly diventando una vera e propria rassegna mercantile per la vendita all’asta dei vini pregiati. Mentre nel 1978 viene riconosciuta a livello internazionale, aprendo i propri confini a livello mondiale.
  • 1987-1998: Nel 1987 nasce a Vinitaly il primo salone dedicato all’Olio dell’Oliva, che a partire dall’anno successivo diventa Sol. Nel 1998 si svolge la prima edizione di Enolitech, il Salone Internazionale delle Tecniche per la Viticoltura, l’Enologia e delle Tecniche Olivicole ed Olearie.
  • 2010-2014: Per la prima volta dalla nascita di Vinitaly il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano fa visita alla manifestazione, mentre nel 2014 è la volta del Presidente del Consiglio Matteo Renzi.
  • 2011: Vinitaly dedica al 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia una bottiglia speciale, “La Bottiglia dell’Unità”, unica ad aver ottenuto il marchio ufficiale delle celebrazioni.
  • 2012: E’ l’anno di partenza per OperaWine, l’evento che, in collaborazione con Wine Spectator, a poche settimane da Vinitaly, presenta la rassegna delle migliori 100 cantine italiane dell’anno.
  • 2014: Vengono inaugurati due nuovi saloni: Viniternational, dedicato agli espositori esteri e Vinitalybio, per i vini biologici certificati, nascono wine2wine, il forum sul business del vino, e Vinitaly International Academy per la formazione di ambasciatori italiani del vino. Nello stesso anno il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali assegna a Vinitaly il compito di realizzare il padiglione dedicato al vino per Expo 2015.
  • 2015: A Expo Milano il padiglione del vino, “A Taste of Italy”, presenta 3.600 etichette, 150.000 bottiglie e 800.000 degustazioni e viene vistato da 2,1 milioni di persone ricevendo il premio come miglior Padiglione di un Unico Prodotto Alimentare.

Appuntamento a Veronafiere dal 10 al 13 aprile 2016 per festeggiare insieme il compleanno di Vinitaly!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *