A ogni bottiglia di vino la sua dimensione: i diversi formati

Le dimensioni contano? Quando si parla di vino, eccome! Nella complessa e affascinante arte della vinificazione, nulla viene lasciato al caso, nemmeno la forma e la dimensione delle bottiglie che contengono il nettare di Bacco.

Ogni tipologia di bottiglia di vino ha un nome, che corrisponde a una precisa capienza: le bottiglie da 0,75 litri (il formato standard che tutti conosciamo) sono chiamate proprio “bottiglie” mentre le magnum, altrettanto conosciute ma forse meno delle classiche, contengono all’incirca il doppio del volume di una standard.

Esistono tuttavia moltissimi altri formati che contengono quantità notevoli di vino e che gli esperti (estimatori, ma anche bevitori) conoscono molto bene, da bere soprattutto in compagnia.

I diversi formati:

Il formato Demi, contiene 0,375 litri, cioè esattamente la metà della bottiglia standard da 0,75 alla quale segue la Magnum da 1,5 litri, che si stappa generalmente nelle occasioni importanti.

Esiste anche la doppia Magnum, chiamata Jeroboam, la cui capacità è ben 3 litri (ad esempio, Jeroboam Franciacorta Quadra QBLACK Brut DOCG o Jeroboam 9.5 Cold Wine Astoria Brut Metodo Charmat).

Più grande, perché no? Abbiamo la Rehoboam, che contiene 4,5 litri, e la Mathusalem da 6 litri. Non è ancora finita: la Melchior di litri ne contiene ben 8 mentre la Salmanazar arriva a 9 litri.

Da qui in avanti più che di bottiglie si parla di piccole botti: è il caso della Balthazar da 12 litri, della Nabuchodonosor da 15 litri, della Solomon da 18 litri e della Primato (detta anche Goliaht) da 27 litri.

Speravate, o forse no, di essere alla fine, ma il formato più grande in assoluto è detto Mechizèdec e ha una capacità di 30 litri, ovvero di 40 bottiglie di formato classico. Sorpresi? Non troverete questi ultimi grandi formati facilmente. Solitamente vengono utilizzati per contenere le bollicine, quindi Champagne o spumanti metodo classico di grande importanza (e costo), ma non è una regola esclusiva.

formato delle bottiglie

Nomi tratti dalla Bibbia

Se siete stati attenti durante la classifica dei formati, avrete sicuramente notato che alcuni dei nomi, dedicati alle bottiglie più grandi, sono tipicamente biblici.

Jeroboam fondò la nazione di Israele, millenni or sono. Rehoboam è stato il primo re della provincia romana della Giudea, mentre Mathusalem è stato, secondo la Bibbia, l’uomo più vecchio del mondo, morto a ben 969 anni.

Salmanazar, Nabuchodonosor, Solomon e Mechizèdec sono stati re biblici, mentre Baltazar e Melchior erano 2 dei 3 Re Magi che visitarono Gesù Cristo appena nato. Sicuramente questa piccola lezioncina di storia vi sta appassionando, quindi un’ultima perla: Golia (da cui prende il nome il formato Goliath) era il gigantesco soldato ucciso con una fionda da Davide, un giovane che diventerà uno dei re più grandi di Israele.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *